Metamask cos’è: come funziona il miglior wallet cripto

metamask cos'è

Ma Metamask cos’é?

Per capire cos’è Metamask devi capire cosa sono i Wallet Crypto, quindi partiamo da lì. 

Un Wallet Crypto è un portafoglio nel quale puoi detenere le Criptovalute

I contanti li detieni in un portafoglio fisico, i tuoi restanti soldi li detieni in un conto in banca. 

Per le Crypto serve un Wallet.

Ma ci sono diversi tipi di Wallet: Hot, Cold.

Gli Hot Wallet sono Online, connessi alla rete. Esempi di Hot Wallet sono quelli degli Exchange: quando compri da Binance per esempio i token comprati verranno spostati sul tuo Hot Wallet.

Ma esistono anche Hot Wallet non collegati ad Exchange, che sono già più sicuri.

Ogni tipo di Wallet ha lati positivi e negativi. Pro Hot Wallet:

  • Scambi veloci 

Puoi commerciare velocemente le Criptovalute. Essendo connessi alla rete puoi operare in un attimo, per questo motivo è il wallet utilizzato per il Trading.

Se però non fai Trading non ci sono ulteriori pro.

Contro Hot Wallet:

  • Meno sicuri
  • Non possiedi realmente le Crypto (se sono su Exchange)

Sono meno sicuri perchè finché restano online possono essere soggetti ad attacchi Hacker, che accadono spesso. 

E finché saranno su un Exchange, come quando detieni i soldi in banca, non saranno realmente tuoi. 

I Cold Wallet invece sono Offline. Pro Cold Wallet:

  • Sono molto sicuri

Non sono connessi alla rete quindi non è possibile che un Hacker riesca ad accedervi e a rubarvi i soldi.

Contro Cold Wallet:

  • Non puoi operare velocemente

Se hai urgente bisogno di vendere le tue Criptovalute, non puoi farlo.

Infine esistono gli Hard Wallet. Essi sono Cold Wallet che invece di essere programmi per computer, sono veri e propri Hardware fisici, come Ledger. Sono considerati quindi ancora più sicuri.

Metamask è il wallet Ethereum più utilizzato. Esso è un Hot Wallet. Non è un Wallet di un Exchange quindi è comunque più sicuro di quelli, ma meno di Cold Wallet.

È perfetto quindi per operare ma soprattuto per scambi rapidi con altre Criptovalute minori non ancora uscite sugli Exchange (molte piccole criptovalute possono essere acquistate solamente con Ethereum) o per comprare NFT su piattaforme come Opensea.

Un portafoglio virtuale come Metamask, capace di conservare criptovalute in un luogo sicuro e facilmente accessibile, sarà molto importante nel processo di passaggio al Web 3.0, ed esso è infatti una delle DApps più utilizzate.

A cosa serve

Il wallet Metamask ha più funzioni e può essere utilizzato in più ambiti, come accennato prima.

Una delle funzioni più utilizzate è quella di comprare token su piattaforme come PancakeSwap, sulla quale si possono acquistare Crypto non ancora listate nei maggiori Exchange.

Si può altrimenti usare Metamask come semplice wallet per “Holdare” alcune criptovalute evitando di detenerle su Broker che possono essere esposti ad attacchi Hacker.

Solitamente si usa un Cold Wallet ma rappresenta comunque un’opzione migliore di lasciarli su un Exchange in caso si voglia anche operare.

Ultimamente è molto utilizzato anche come portafoglio associato a piattaforme NFT, perché per vendere che e per acquistarli è obbligatorio avere un Wallet come Metamask.

Come creare un portafoglio

Metamask può essere utilizzato sia su PC che su smartphone.

Il modo migliore per utilizzarlo su PC è usarlo come estensione di Google Chrome.

Mentre su Smartphone è necessario installare l’applicazione ufficiale e configurare il tutto da lì.

Adesso vediamo il procedimento nei minimi dettagli per tutti e due i casi.

Metamask su Chrome (estensione)

Come prima cosa installare l’estensione cercando su Google: “Metamask Chrome“. Una volta installata si passa alla configurazione. Visto che sarà il vostro prima accesso dovrete seguire questo percorso:

get started/inizia > create a wallet/crea un portafoglio > I agree/accetto

Poi dovrai creare una Password che ti servirà ogni volta per accedere, assicurati che sia difficile da criptare in quanto sarà la password del tuo portafoglio. 

Verrà creata una seed phrase di backup (la chiave del portafoglio) che servirà appunto in caso non ti ricordassi la password.

Sarà composta da 12 parole inglesi non collegate da alcun senso logico. È importante conservare questa frase in un luogo sicuro e non perderla mai. Nella pagina successiva ti verrà chiesto di riscriverla per sicurezza.

Ed ecco fatto! Il portafoglio è stato creato.

Metamask su Android e iOS

Adesso che sempre più applicazioni DeFi stanno arrivando su mobile è importante e molto comodo avere accesso al portafoglio anche dal telefono.

Inoltre, di solito, le app per smartphone sono molto più intuitive e semplici di usare. Metamask si può banalmente installare dal Play store o dall’App store.

Puoi scegliere se sincronizzarlo con l’estensione chrome, semplicemente scannerizzando un codice QR, oppure configurandolo da zero esattamente come su pc.

Come funziona

Per comprare token dovrai cliccare su acquista, accedere ad uno degli Exchange integrati e spostare i fondi sul tuo portafoglio.

Altrimenti puoi inviare direttamente le Criptovalute attraverso codice QR da un qualsiasi altro Exchange o portafoglio. 

Puoi anche accedere alle Dapps (applicazioni DeFi) per comprare token non ancora disponibili su Exchange, attraverso MyEtherWallet per esempio. 

Se il tuo interesse sono gli NFT una volta che hai depositato puoi semplicemente comprare dalla piattaforma di tuo interesse qualsiasi Non-fungible Token tu voglia. Collegando il wallet ovviamente. 

State molto attenti ad inviare criptovalute a Metamask utilizzando codice QR o indirizzo portafoglio perché non tutte le criptovalute sono compatibili con esso.

Metamask è un portafoglio basato sulla rete Ethereum quindi se mandi delle crypto non compatibili con il tuo portafoglio potrai considerarle perse, perché non arriveranno mai. 

Metamask sicurezza

Il dubbio di molti riguarda la sicurezza di Metamask, non sapendo di cosa si tratta e quindi non fidandosi. Metamask sicuramente è un portafoglio affidabile

Se volete investire in Criptovalute, potete farlo con un Piano di Accumulo: PAC Criptovalute Tutorial: cos’è e come crearlo.

Metamask commissioni

Le commissioni di Metamask sono collegate alle commissioni della criptovaluta, in questo caso Ethereum.

Esse potevano arrivare anche a cifre veramente assurde e fuori dal normale a causa delle Gas Fee. Adesso invece Ethereum è passato alla versione 2.0 con il Proof of Stake, quindi le commissioni si sono drasticamente ridotte.

Se vuoi capire bene cosa sono le “Gas Fee” o altri termini sulle Criptovalute, visita il mio articolo: Terminologia Crypto.

Vantaggi e Svantaggi contro altri wallet

Vantaggi:

  • Interfaccia molto intuitiva, soprattutto su smartphone
  • Integrazione con Exchange importanti
  • Affidabilità data dal bacino di utenza e dalle partnership
  • È open source quindi esiste una community che contribuisce allo sviluppo

Svantaggi:

  • Maggiori rischi rispetto ai Cold Wallet

FAQ

Metamask è un Cold Wallet gratuito. Guadagna prendendosi delle commissioni che restano sempre al di sotto dell’1%.

Metamask essendo un Wallet e non un Exchange, non “accetta” Criptovalute ma “Supporta”. Metamask supporta tutte le Criptovalute della rete Ethereum (essendo un Wallet basato su quella rete), quindi tutti i token ERC20.

Come ogni spostamento di Criptovalute esso avviene con un trasferimento Crypto da un indirizzo Wallet al tuo indirizzo Wallet Metamask.

GUADAGNA CON GLI NFT GUIDA COMPLETA

OTTIENI LA GUIDA GRATUITA SUGLI NFT!

ARTICOLI RECENTI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GUADAGNA CON GLI NFT GUIDA COMPLETA

OTTIENI LA GUIDA GRATUITA SUGLI NFT!